Rohrer e Werth
Comune Merano
Advertisement
Advertisement
L'iniziativa

La best practice di Merano

Alla città del Passirio un riconoscimento nell'ambito del Premio Euregio Ambiente 2018 per la campagna “L’uno con l'altro” sul tema della mobilità urbana.
Advertisement
Advertisement

“Sono le persone e i loro comportamenti che caratterizzano il traffico e la mobilità. Cultura e informazione sono elementi decisivi per migliorare l’atteggiamento dei cittadini e delle cittadine nelle strade meranesi. Un atteggiamento di rispetto reciproco favorisce un più fluido scorrimento del traffico e incentiva la mobilità pedonale e ciclistica”. Con queste parole l’assessora alla mobilità e all'ambiente Madeleine Rohrer ha commentato la conquista di un riconoscimento nell'ambito del Premio Euregio Ambiente 2018 da parte del Comune di Merano per l’iniziativa L’uno con l’altro – Seite an Seite, una campagna di sensibilizzazione che mirava a promuovere appunto un maggior rispetto fra i diversi utenti della strada, in particolare fra pedoni e ciclisti. Campagna che peraltro non era già passata inosservata avendo ottenuto in settembre il terzo posto al Premio mobilità e vinto il premio speciale della giuria per l’innovazione. 

Questi riconoscimenti da parte della Provincia e dell’Euregio sono per noi uno stimolo a proseguire sulla strada già imboccata (Paul Rösch)

Il premio Euregio è nato dieci anni fa coinvolgendo enti e associazioni dell’Alto Adige, del Trentino e del Tirolo. Alle due categorie previste dal concorso (progetti e idee nonché provvedimenti e attività) si sono iscritti quest'anno ben 98 partecipanti. Per ogni categoria sono stati assegnati tre premi. Altri sei progetti per ciascuna categoria hanno ottenuto una nomination e un diploma di merito, fra questi anche la campagna di Merano.

“Questi riconoscimenti da parte della Provincia e dell’Euregio sono per noi uno stimolo a proseguire sulla strada già imboccata. Questo nuovo premio è un segno di apprezzamento per l'impegnativo lavoro svolto dai collaboratori del Servizio mobilità e ambiente e e della Polizia locale, che hanno coordinato questa campagna di sensibilizzazione assieme alla SASA, agli studenti della scuola alberghiera Kaiserhof e a musicisti meranesi”, così il sindaco Paul Rösch.

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement